The Arcade Garage
  • Il ritorno delle sale giochi come antidoto agli Hikikomori? Grazie a The Arcade Garage!
  • 0402
Il ritorno delle sale giochi come antidoto agli Hikikomori? Grazie a The Arcade Garage!
in Web this entry has Nessun commento by Arcadeadmin

Quanta nostalgia degli anni dove i pomeriggi si passavano in quei luoghi magici chiamati sale giochi: pareti intere di cabinati Arcade con dentro i titoli più in voga di quegli anni: Pac-Man, Ghosts ‘n Goblins, Golden Axe e via discorrendo.
In quegli anni, a cavallo degli anni 80 e 90,le sale giochi erano dei veri e propri luoghi di culto e soprattutto di ritrovo.

I cabinati Arcade come antidoto agli Hikikomori 

Un modo di intendere e vivere i video games agli antipodi rispetto ad oggi dove imperversa la sindrome degli Hikikomori (letteralmente “stare in disparte, isolarsi”; si tratta di un termine giapponese usato per riferirsi a coloro che hanno scelto di ritirarsi dalla vita sociale, spesso cercando livelli estremi di isolamento e confinamento).

 I casi di adolescenti che rifiutano il mondo e si chiudono in camera per non uscirne più per mesi, anni o addirittura per tutta la vita vivendo completamente immersi nella realtà virtuale dei videogames è oramai sbarcata anche in Europa: i primi casi italiani, sporadici e isolati, sono stati diagnosticati nel 2007, e da allora il fenomeno ha continuato a crescere ( seppure con numeri diversi da quelli giapponesi).

Leggi tutto l’articolo

Leave a commentCancel reply

Loading images...